Dott. Filippo Luisi

Ginosa,

15/01/1991

- 18/10/2023

15/01/1991

18/10/2023

Il giorno 18 Ottobre 2023, in Modena, all’ età di 32 anni, è venuto a mancare all’ affetto dei suoi cari il
Dott. Filippo Luisi
Ne danno il triste annuncio: la mamma Liliana Cianciotti, il fratello Luciano e i familiari tutti.
La Funzione Religiosa avrà luogo Venerdì 27 c.m. alle ore 15:30 nella Chiesa San Martino in Ginosa,
ove la salma unitamente alla famiglia sarà presente dalle ore 14:30.
SI DISPENSA DALLE CONDOGLIANZE.
IL PRESENTE VALE QUALE ANNUNCIO E RINGRAZIAMENTO.

Invia un saluto

I saluti a Dott. Filippo Luisi

9 risposte

  1. Le più sincere e sentite condoglianze da parte mia e di tutta la mia famiglia per la perdita di uno dei miei più cari amici e fratelli.
    Non dimenticherò mai tutto quello che Filippo ha fatto per me: un’ancora di supporto per una vita intera trascorsa insieme.
    Una preghiera per un’anima così pura quanto essenziale.

    Con amore,
    Annamaria, Marisa e Pino

  2. Sentita partecipazione al Vostro dolore! Niente è perduto per sempre per chi impara SUBITO umilmente ad ADORARE DIO CON SPIRITO E
    VERITà come stabilì Gesù Cristo. Insegnare che Dio “prende” giovani o bambini per farne Angeli in Cielo è una bestemmia imperdonabile! Le religioni che insegnano questo, hanno i giorni contati! Dio le ha già giudicate! “USCITE DA ESSE …” esorta il Creatore in Apocalisse 18:4. DIO è AMORE 1Gv 4:8, 16 è scritto nella Sacra Bibbia. Abbracciandovi prego per Voi.

  3. Stamattina ho appreso la terribile notizia della tua scomparsa. Sono ancora incredula. Non dimenticherò mai il mio amico delle elementari, il mio sostegno sempre…in quei terribili anni dove il mio unico amico eri tu. Ti abbraccio forte Filippo.
    Sentite condoglianze a tutta la famiglia

  4. Ciao Zia ciao Luciano, ho avuto notizia della perdita di Filippo. Sono vicino nel vostro/nostro dolore. So che le parole contano poco in questi momenti ma il mio pensiero è sincero. Filippo lo ricorderemo sempre come una persona molto sensibile e pura. Un forte Abbraccio.

  5. Caro Fili
    Carissimo amico mio ..

    Ricordo ancora quando “ studiavamo “ insieme per fare la primina .. più che studiare , ricordo che saltavamo insieme sul tuo letto facendo ovviamente arrabbiare tua madre che subito dopo pero ci coccolava con dei pop corn ..
    ricordo le prime chiacchierate a scuola .. io che ti scrivevo sul diario “ I love you” , gli scherzi con gli insegnanti e tantissimi altri ricordi .. uno più bello dell altro ..

    Siamo cresciuti .. e pian piano che da piccoli bimbi diventavamo uomini , ci siamo confidati e dateci la possibilità di aprirci e renderci visibili sempre in modo sincero l uno all altro ..
    Almeno per me è sempre stato così ..
    Ti ho sempre definito il mio specchio , colui che da sempre era in grado di leggermi dentro come nessun altro mai ha saputo fare ..
    Sei stato il mia primo amico di gioco , il mio primo migliore amico .
    Sempre orgogliosissima di esserti stata accanto , di poter confrontarmi con te , avere il tuo punto di vista sempre super diretto , vero e sincero .

    Tu vivrai dentro di me sempre , continuerò a raccontare a tutti i miei cari di te , di una persona unica , irripetibile , dall’ astuzia e intelligenza sopraffine e umorismo grandioso.
    Custodirò con amore il ricordo di ogni singola chiacchierata e momento trascorso insieme .
    Orgogliosa di aver fatto parte della tua vita , fiera di aver conosciuto la persona unica che sei , gelosa del nostro rapporto per me unico e fraterno .

    Ti voglio bene e sempre te ne vorrò .
    Sei e sarai sempre uno dei regali più belli che la vita mi ha voluto donare .
    Grazie grazie grazie infinitamente di tutto

    Riposa in pace , fai sorridere gli angeli 🙂

    Con immenso , infinito affetto

    La tua amica

    Anna Ranaldo

  6. Mi mancherai tanto, mi ha spezzato il cuore questa notizia, non dimenticherò mai il tuo animo così gentile e buono. Abbiamo condiviso gli anni dell’università e ricorderò per sempre i bei momenti passati insieme. Ti voglio tanto bene.
    Le mie più sentite condoglianze a tutta la famiglia. Ti saluto con questa frase di Renato Zero che a te piaceva così tanto..
    “Ti darei gli occhi miei per vedere ciò che non vedi, l’energia, l’allegria, per strapparti ancora sorrisi, dirti si, sempre si, e riuscire a farti volare dove vuoi, dove sai senza più quel peso sul cuore”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *